Libri “morpurghiani”

Il 2020, annus horribilis, ci ha regalato ben quattro chicche utili ad arricchire le nostre conoscenze morpurghiane. Ve le voglio presentare brevemente, nel caso a qualcuno fossero sfuggite.

A luglio è stata pubblicata la Raccolta degli interventi ai Congressi Astrologici 1974-1997 di Lisa Morpurgo, opera realizzata da Gabriele Silvagni e Raffaella Vaccari, con prefazione di Massimo Fornicoli, che riunisce tutti i contributi della studiosa e permette al grande pubblico di apprezzare le sue ricerche e avere quindi accesso a tutte quelle informazioni non reperibili nei suoi volumi già editi (fortunatamente attualmente in ristampa). Inutile dire che ce n’era veramente bisogno ed è un testo che non può mancare nella biblioteca di ogni morpurghiano DOC. E’ in vendita su Amazon e tutto il ricavato andrà ad Anna Morpurgo.

Ad agosto Lucia B., alias BLu, ha dato alle stampe il suo Odissea Astrologica – Codici morpurghiani nella decifrazione del mito, una lettura affascinante del mito omerico alla luce di quanto affermato da Lisa Morpurgo ne Il Convitato di Pietra. L’autrice espone mirabilmente e dettagliatamente il rapporto singolare da lei individuato fra le caratteristiche dei segni zodiacali (A e B) e le ambientazioni, le modalità degli eventi, e la natura dei personaggi coinvolti nei ventiquattro canti dell’Odissea, in un viaggio epico in cui si intrecciano le sequenze di tutti e quattro gli zodiaci, il tutto narrato con una agilità talmente impressionante da lasciare davvero spiazzati. BLu (su Facebook: Blu Blu) con questa sua ricerca ci ha donato la dimostrazione passo passo della bontà di quanto scritto da Lisa Morpurgo a proposito dell’asserzione che l’Odissea fosse un “mito in codice astrologico”. Ritengo che questo libro costituisca davvero un valore aggiunto alla teoria morpurghiana, quasi un’appendice doverosa alla lettura del Convitato. Si può acquistare su Lulu.

A settembre, per Gagliano Edizioni, è uscito il Manuale completo di Astrologia – vol. I scritto da Massimo Michelini, allievo di Lisa Morpurgo, co-fondatore e primo presidente de La Nave dei Feaci. Massimo si occupa di astrologia da trent’anni e nel 2008 ha dato vita al magazine on-line “La Rotta di Ulisse”, inoltre è il creatore del gruppo Facebook “Rotte e approdi – Gruppo di astrologia dialettica morpurghiana”. Il suo volume, il primo di una serie, tratta la descrizione di segni e ascendenti, ovviamente nell’ottica morpurghiana, andando ad arricchire quanto già scritto dalla Maestra con contenuti nuovi e frutto dell’esperienza dell’autore. Il libro è presente nelle librerie e si può acquistare in diversi store sul web.

Infine a dicembre Massimo Fornicoli ha pubblicato il suo INTER SIDERA VERSOR – Archivio Astrologico, curato da Tommaso Caponetti e dal sottoscritto, con la prefazione di Marie Madeleine Rizzi/Dal Molin. Il volume raccoglie le relazioni di 40 anni di convegni astrologici morpurghiani dove Massimo ha partecipato come relatore, insieme ad articoli e altri suoi scritti. Inoltre viene pubblicata per la prima volta la sua pionieristica tesi sperimentale in Psichiatria sulle “coincidenze significative” tra interpretazione del tema natale e osservazione clinica della personalità, relatore Luigi Cancrini e correlatore Aldo Carotenuto. Massimo Fornicoli è un unicum nel panorama astrologico italiano. Da giovanissimo incontra Francesco Waldner, famoso veggente-astrologo del XX secolo che lo inizia all’astrologia regalandogli un suo almanacco e con il quale nel tempo matura una solida amicizia; successivamente frequentando la Società Italiana di Parapsicologia entra in contatto con il prof. Emilio Servadio presidente della Società Psicanalitica Italiana che sarà anche l’ultimo suo analista; infine conosce Lisa Morpurgo di cui diviene collaboratore e amico fino alla scomparsa della studiosa. Ha unito l’interesse per l’astrologia alla vocazione psicoterapeutica, da sempre la sua professione, pur tenendo distinti i due piani che convergono nella caratterologia zodiacale. Il libro è in vendita su Amazon e tutti i ricavi saranno interamente destinati all’associazione viterbese Amici animali onlus di cui Massimo fa parte attivamente.

Alle quattro chicche appena elencate si aggiunge la notizia non meno interessante della ripubblicazione dei sei volumi di Lisa Morpurgo, prima in cartaceo e poi in versione elettronica. Sono infatti acquistabili in formato kindle l’Introduzione, il Convitato e le quattro lezioni di astrologia. Non mi rimane che augurarvi un buon 2021 e… buona lettura!

Vincenzo Pacelli